I DONI DELLA BELLA STAGIONE.

La frutta e la verdura della bella stagione, con le sue preziose proprietà nutritive, ridonano ad ogni parte del nostro corpo tutti i sali minerali e le vitamine di cui ha bisogno. 

Freddo, pioggia, neve, vento! No, non stiamo parlando di una previsione meteo catastrofica, stiamo descrivendo il clima che abbiamo affrontato durante tutti i mesi invernali. Un clima per cui ogni anno occorre fare scorte di cibi ricchi di grassi e proteine. Senza parlare poi dei piatti delle festività natalizie, deliziose bombe ipercaloriche, che danno molto filo da torcere al nostro apparato digestivo.

Insomma, diciamo che durante l’inverno la nostra voglia di essere in forma va letteralmente in letargo, ma con l’arrivo della primavera tutto può tornare in fiore, organismo compreso.

 

La frutta e la verdura della bella stagione, con le sue preziose proprietà nutritive, ridonano ad ogni parte del nostro corpo tutti i sali minerali e le vitamine di cui ha bisogno.

                                                                                       

PER UNA MEMORIA DI FERRO

Fin da piccoli siamo cresciuti con l’associazione spinaci= forza fisica, ma non tutti sanno che questo alimento contiene, oltre al ferro, anche la vitamina K, fondamentale per scongiurare l’invecchiamento precoce della memoria e mantenere la mente sempre in forma.

 

PER UNA VISTA D’AQUILA

Le albicocche, oltre ad essere buonissime, sono uno degli alimenti che più apportano maggiori benefici alla vista. Ricche di vitamina A, che protegge gli occhi dai danni dei radicali liberi, le albicocche contengono anche un’alta quantità di carotenoidi, fondamentali per curare i problemi visivi.

 

PER FARSI LE OSSA

La rucola è un ottimo ricostituente per l’organismo grazie al suo apporto di minerali e di vitamina C. Contiene anche vitamine del gruppo B, che insieme al calcio e al magnesio contribuiscono a mantenere le ossa in salute.

 

PER UNA CIRCOLAZIONE SENZA INTOPPI

Se vogliamo scongiurare i problemi di circolazione è molto importante inserire i legumi nella nostra dieta. Per fortuna, durante la primavera, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, potendo disporre di fagioli, fave e fagiolini. Il loro alto contenuto di fibre solubili favorisce lo smaltimento del colesterolo cattivo, mentre la lecitina contrasta la formazione di coaguli nel sangue e riduce il rischio di infarti e ictus.

 

PER SENTIRSI DI NUOVO LEGGERI

Le nespole sono uno dei primi frutti della primavera e il loro gusto dolce e leggero esprime tutta la bellezza di questa stagione. Ricche di acqua e di tannini, le nespole hanno proprietà astringenti, molto utili per chi vuole iniziare una dieta. Nessuna paura, non causano stitichezza, anzi, essendo ricche di fibre favoriscono la digestione.