Emisfero Ipermercati: un marchio in continua evoluzione

Emisfero Ipermercati è un’insegna di proprietà dell’azienda Unicomm S.r.l. nata nel novembre del 2002 con l’inaugurazione del primo ipermercato Emisfero a Vicenza, nel Centro Commerciale "Palladio".

La crescita di Emisfero Ipermercati si è consolidata negli anni successivi, attraverso una espansione proseguita in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria e da settembre 2021 anche nel Lazio, con il nuovo Ipermercato Fiumicino della Società G.M.F., facente parte del Gruppo Unicomm.

Oggi quindi, grazie ad impegno, serietà e attenzione nei confronti dei suoi clienti, EMISFERO conta ben 13 punti vendita e si conferma come una catena di ipermercati in costante crescita e in continuo rinnovamento. Sempre all'avanguardia, propone una grande varietà di prodotti con la garanzia di sicurezza, competenza e convenienza in un ambiente confortevole moderno ed accogliente.

Persone, prodotti, servizi

La nostra mission si riassume nella volontà di rispondere ai bisogni alimentari, della persona, del relax e del tempo libero della famiglia moderna, attraverso una spesa conveniente, sicura, assistita, di qualità e con la più ampia scelta.

I valori aziendali

La nostra cultura si fonda su questi valori portanti.

1. La soddisfazione dei bisogni del cliente, principale patrimonio dell’azienda e punto di riferimento per ogni scelta strategica e operativa.

2. La qualità come impegno quotidiano, per garantire ai clienti il più elevato livello di sicurezza e salubrità dei prodotti in assortimento. Qualità nella selezione dei fornitori, nei sistemi di rintracciabilità dei prodotti, nei servizi e nelle relazioni.

3. La valorizzazione dei collaboratori, risorsa fondamentale dell’azienda. Il nostro impegno si orienta allo sviluppo culturale, professionale e operativo di ognuno, per accrescere la competenza e la motivazione.

4. La tensione alla migliore performance ad ogni livello di responsabilità, per offrire un servizio ottimale al cliente, sia interno che esterno. Onestà, rispetto, credibilità, trasparenza rappresentano l’impegno di ogni giorno per raggiungere questo obiettivo.

5. Il rapporto con i fornitori, improntato alla credibilità, al rispetto e alla trasparenza. La condivisione dei valori sviluppa partnership di lunga durata nel rispetto degli obiettivi di redditività e convenienza.

6. Il codice etico, la responsabilità sociale e la sensibilità ambientale. Questi valori, sempre più importanti, trovano attuazione nel contributo al benessere della comunità, nel sostegno a progetti sociali, di ricerca scientifica  e di organizzazioni umanitarie. Si concretizzano quotidianamente nel rispetto dell’ambiente, nel trattamento dei prodotti , nella raccolta differenziata e nell’uso razionale delle risorse.

Emisfero per il sociale

Emisfero è consapevole del ruolo fondamentale che deve svolgere nell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa. L’azienda è da sempre fortemente impegnata sul fronte sociale ed etico mediante la realizzazione di progetti concreti sia in ambito locale che internazionale. 

Sono numerosi i progetti che Emisfero sviluppa e sostiene, in maniera autonoma ed in sinergia con la Centrale Selex, per dare un aiuto concreto e diretto ad associazioni ONLUS impegnate nel campo degli aiuti umanitari.


Alcune iniziative di solidarietà:

LATTE DONO DI VITA

13 milioni di bambini, 40 mila solo in Italia, pari al 6,9% delle nascite che avvengono nel nostro Paese. Sono i numeri dei bambini nati prematuri, cioè prima della 37/a settimana di gestazione, secondo gli ultimi dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Un tema che tocca quindi tantissime famiglie, anche nel territorio vicentino. Dei circa 350 neonati che ogni anno vengono ricoverati presso il reparto di Patologia Neonatale all’ospedale San Bortolo di Vicenza, ben 250 sono i nati prematuri ed un quarto di questi ha un peso inferiore a un 1,5 kg. Ma il reparto di Patologia Neonatale non ospita solamente bambini provenienti dalla Provincia berica: il reparto è infatti considerato un punto di riferimento almeno regionale in questo ambito, in grado di gestire tutte le patologie tipiche dei nati prematuri.

Tra le tante problematiche connesse al parto prima della 37/a settimana, vi è il fatto che frequentemente le mamme che partoriscono in anticipo non riescono a produrre il latte necessario per il loro bambino. Per questa ragione è nata la Banca del Latte Umano Donato di Vicenza (BLUD), promossa dalla Terapia Intensiva Neonatale dell’Azienda ULSS 8 Berica, dalla Centrale del Latte di Vicenza, dalla Fondazione San Bortolo e  da Croce Bianca.
BLUD è il luogo dove il latte umano di mamme volontarie donatrici, viene raccolto, trattato e conservato in condizioni di sicurezza per essere utilizzato per i bambini prematuri.
Naturalmente l’obiettivo è dare la miglior cura possibile ai bambini prematuri, perché il latte di donna consente di limitare le infezioni in questi neonati e di farli crescere meglio e in sicurezza.

Il Gruppo Unicomm, in collaborazione con Team For Children Vicenza Onlus, ha deciso di donare alla Terapia Intensiva Neonatale di Vicenza il software JMILK per gestire la banca del latte materno. JMILK, infatti, permette di controllare il flusso di lavoro, dalla donazione del latte alla preparazione dei pasti per i neonati, consentendo di rendere più efficiente tutto il ciclo di raccolta e conservazione del latte materno.
Dare il proprio contributo alla raccolta fondi “LATTE DONO DI VITA” sarà davvero semplicissimo: basterà acquistare i prodotti SELEX all’interno di tutti i supermercati Famila e A&O e negli ipermercati Emisfero e il Gruppo Unicomm, alla fine della campagna di solidarietà, destinerà il ricavato all’acquisto del software.

https://www.teamforchildrenvicenza.it/progetto-re-blud/


CITTA’ DELLA SPERANZA

La Fondazione "Città della Speranza", nata nel dicembre 1994 per opera di un numeroso gruppo di imprenditori veneti e privati cittadini, ha un duplice scopo: quello di costruire un nuovo reparto di Oncoematologia Pediatrica nell’Azienda Ospedaliera di Padova e di sostenere la ricerca sulle neoplasie infantili.

Emisfero, e in generale tutto il Gruppo Unicomm, hanno definito una vera e propria partnership con la Onlus Città della Speranza. Nata e promossa attraverso un’importante iniziativa benefica, denominata il “calendario della solidarietà Emisfero” i cui fondi raccolti sono stati destinati al completamento della costruzione della Torre della Ricerca Pediatrica, questa collaborazione si è poi consolidata nel tempo con il sostegno di Emisfero ad innumerevoli progetti.

TOGO, OBIETTIVO RAGGIUNTO

Emisfero ha aderito nel 2009 insieme al Gruppo Selex, ad un’ importante iniziativa, che ha portato alla raccolta di 253.000 euro per la ristrutturazione e l’ampliamento del complesso operatorio e del reparto di pediatria dell’ospedale di Afagnan, in Togo. Il progetto, che sarà ultimato entro la fine del 2010, è frutto di un accordo siglato con Epsilon, onlus che aiuta i bambini dell’Africa su temi di sanità, alimentazione ed educazione

www.epsilon-onlus.org


Tutti questi interventi coordinati a livello nazionale dal Gruppo Selex e sviluppati da Emisfero nel locale, ha coinvolto anche e soprattutto i consumatori e clienti Emisfero, dando loro l’opportunità di essere attivi protagonisti di un mercato più solidale; a tutti loro un sentito ringraziamento per i risultati raggiunti!!!

Anche i numerosi impegni nello sport di alto livello, ma sopratutto la grande attenzione verso le attività giovanili e i progetti sportivi scolastici per favorire i valori positivi dello sport, stanno a significare la grande responsabilità sociale dell'impresa Unicomm e di Emisfero

Emisfero rispetta l'ambiente

Al fine di ridurre più possibile l'impatto della propria attività sulla società e sull' ambientale, Emisfero sta già adottando numerosi accorgimenti nell' ottica di uno "sviluppo sostenibile" atto a salvaguardare il futuro del ecosistema.


in particolare nei punti vendita Emisfero:
 

  Gli imballaggi a base di cellulosa (carta e cartone) vengono raccolti nei punti vendita, nei magazzini, negli uffici, quindi vengono avviati al recupero.
  Per i prodotti ortofrutticoli freschi usiamo casse da trasporto in plastica riutilizzabili. In ogni caso tutti gli imballaggi dei deperibili vengono avviati al recupero che sia plastica monouso, cartone o cassette in legno.
  In molti dei nostri punti vendita si effettua la raccolta delle pile esaurite. Molte stampanti e fotocopiatori sono stati sostituiti con macchine con moderni toner e cartucce a basso contenuto di materiale plastico usa e getta.
  In alcuni dei nostri negozi si cominciano ad applicare le tecnologie per il risparmio energetico realizzando innovativi terrazzi con celle in fotovoltaico.
  In tutti i punti vendita è disponibile lo shopper riutilizzabile per ridurre lo spreco. Utilizziamo shopper in polietilene vergine, resistenti come quelli tradizionali, che possono essere riutilizzati per la raccolta differenziata dei rifiuti. Inoltre adottiamo in tutti i nostri punti vendita shopper biodegradabili, borse in TNT (tessuto non tessuto) e in rafia che possono essere riutilizzabili e quindi riducono lo spreco dei normali shopper.

Grassi e olio di cucina vengono avviati al recupero attraverso accordi convenzioni con soggetti abilitati