Uova nel nido

PORTATA-
REGIONEnessuna
NUMERO PORZIONI4
DIFFICOLTÀFacile
STAGIONEtutto l'anno

Ingredienti

    Preparazione

    1
    La prima cosa da fare è pulire con carta da cucina umida 2 funghi champignons di medie dimensioni. Vanno poi affettati a lamelle sottili con un coltello affilato. A seconda della stagione, al posto dei funghi si possono usare asparagi, fagiolini, fiori di zucca...
    2
    Bisogna poi foderare gli incavi di uno stampo di silicone (tipo quelli per i cup cakes) con fette di prosciutto crudo. In alternativa, in base a quello che c’è nel frigo, vanno benissimo anche lo speck o il salame oppure, per gli amanti della colazione all’inglese, il bacon.
    3
    Dopo avere lavato e asciugato bene delle foglie di spinacino (o di biete, o di qualsiasi verdura a foglia verde a scelta), posizionarle sopra agli affettati. Disporre quindi qualche fetta di champignons (o di verdure a scelta) in ogni porzione.
    4
    Rompere un uovo per ciascuna porzione. Non c’è problema se l’uovo deborda all’esterno delle fette di prosciutto, contribuirà a formare una bella crosticina una volta che i nidi saranno cotti.Aggiustare di sale.
    5
    Completare con una spolverata di parmigiano grattugiato (o di grana, oppure di pecorino, sempre in base ai gusti) e una macinata di pepe nero. In alternativa al pepe, con le uova stanno bene timo, maggiorana, paprika...
    6
    Cuocere in forno caldo (ventilato, 180°) per una decina di minuti. Sformare premendo sul fondo dello stampo, aiutandosi con una paletta per estrarre ciascun nido. Possibile rifinitura raffinata: qualche piccola lamella di tartufo.