FALSI D'AUTORE

Un finto caschetto per chi ha i capelli lunghi, un elegante chignon per chi li ha corti: l’hair styling diventa un gioco sorprendente, da provare subito

 

Si chiama faux bob ed è la moda del momento: il falso caschetto è un’acconciatura che ti consente di provare a vedere come ti trovi con un taglio medio-corto, senza rischiare niente, perché non prevede l’uso di forbici. Al contrario, se hai voglia di sfoggiare un classico chignon, particolarmente adatto in caso di cerimonie o di serate eleganti, lo puoi fare anche se non hai i capelli lunghi: basta conoscere il trucco.
In entrambi i casi, vediamo come si fa, passo per passo.

Come realizzare il falso caschetto

l faux bob, o falso carré, non è difficile da fare, bastano tre mosse.

1) Per prima cosa, bisogna partire da capelli non freschi di shampoo, meglio se lavati il giorno prima. Per renderli più corposi e più facili da acconciare, può essere utile spruzzarli con shampoo secco e poi spazzolarli bene per eliminare ogni traccia di prodotto.

2) Ora è il momento di realizzare una treccia morbida, a partire dalla nuca. Per fermare la treccia, meglio usare un elastico trasparente, o comunque poco voluminoso.

3) Non resta che raccogliere la treccia, arrotolandola su se stessa verso l’interno e arrivando fino all’attaccatura dei capelli, proprio sulla nuca. Per fermarla bastano delle semplici forcine e, per un risultato più stabile, uno spruzzo di lacca.

Per scoprire una tecnica differente di faux bob, guarda www.youtube.com/watch?v=91lK8vvLHJk

 

Ed ecco uno chignon a sorpresa

Il mese di maggio è la stagione di matrimoni e cerimonie, occasioni perfette per sfoggiare un elegante chignon. Se i capelli non sono lunghi, non bisogna rinunciare perché c’è una soluzione, basta che abbiano una lunghezza sufficiente per realizzare una codina bassa, anzi due. Ecco come fare, in 4 facili passaggi.

1) Lavare e districare: dopo uno shampoo delicato e una maschera nutriente, bisogna districare i capelli e asciugarli con un asciugacapelli con diffusore.

2) Con un pettine, meglio se a coda, si deve ora disegnare una linea netta, partendo dalla tempia destra e andando verso sinistra. La parte superiore dei capelli va fermata con un elastico trasparente e lo stesso va fatto con quella inferiore. Su queste due “codine” di cavallo, bisogna applicare uno spray per lo styling per disciplinare bene le chiome.

3) Con il ferro arricciacapelli, è il momento di cominciare a realizzare riccioli stretti ciocca per ciocca. Il consiglio per un bellissimo chignon: separare ciascuna coda di cavallo in quattro ciocche (arricciando quindi otto ciocche in totale).

4) Non resta che fissare alla testa, con le forcine dello stesso colore dei capelli, ogni ciocca arricciata. L'obiettivo è creare l'illusione di una crocchia, nascondendo la base delle code di cavallo e la separazione tra di loro. Per finire, spruzzare di lacca il tutto, tenendo la bomboletta a 20 centimetri dai capelli.

Per capelli di lunghezza media, ecco il tutorial per uno chignon alternativo:
www.youtube.com/watch?v=xNctKuc-Zdo